La storia inizia quando il padre di Billy, un inventore mediocre, prova a vendere la sua nuovissima invenzione a un negozio di un uomo molto misterioso. L’uomo non vuole comprare l’invenzione, per questo il padre decidere di lasciar perdere, ma quando sente uno strano rumore si ferma. Il nipote dell’uomo gli mostra una gabbia con un animale che assomiglia a Ferbie. Il ragazzo lo chiama “magwai.” Il magwai è carino e ha gli occhi grandi e le orecchie come un pipistrello. È peloso e sembra molto morbido. Quando il padre lo guarda, il magwai comincia a cantare con una voce molto piccola e dolce. Il padre vuole comprarlo assolutamente per Billy come regalo natalizio. L’uomo misterioso dice di no nonostante il padre gli avesse offerto $200. L’uomo dice che la famiglia di Billy non è pronta per gestire la responsabilità che dovranno assumere con il magwai. L’uomo esce ma il nipote rimane. Dice che il nonno è pazzo e vende il magwai al padre. Prima di lasciare il padre, il nipote gli dice le tre regole del magwai. Primo, no luce intesa, specialmente luce solare perché lo ucciderà. Secondo, non mettere l’acqua su o nel corpo del magwai. E terzo,non dare da mangiare al magwai dopo mezzanotte. Nell’ora e mezza seguente del film, la famiglia segue tutte le regole e vive una vita serena. Scherzo. La settimana seguente, disobbedono a tutte le regole srebbero  causato morte, distruzione, e una Natale pazzesco per la città di Billy.
Mi raccomando guardate questo film prodotto da Steven Spielberg. È un connubio perfetto tra commedia e drama e non vedo l’ora di guardarlo di nuovo l’anno prossimo!

Annunci